Gruppi sinodali open space!

coop-solaris

Il numero dei gruppi sinodali cresce senza sosta, anche se moltissimi sono composti ancora dal solo moderatore. 

Allora, cari moderatori, ricordatevi alcune cosette:
– tempus fugit, per cui non aspettate l’ultimo giorno utile per inserire gli altri componenti;
– coinvolgete i vostri coetanei, partendo dagli animatori o dagli scout della vostra parrocchia, dal vostro gruppo, movimento o associazione, dai vostri amici… insomma da quelli del vostro giro… sapendo che più vario è il gruppo più ricca è la condivisione;
– abbiate un cuore grande e un occhio lungo! Probabilmente nella vostra realtà ci sono ragazzi che rimangono un po’ ai margini, che spesso sono isolati, per i motivi più vari… Il Sinodo può essere un’occasione bella per lanciare ponti invece che continuare a costruire muri.
Nel video realizzato dagli amici della Cooperativa Solaris di Abano incontriamo il mondo della disabilità.

 

 

Perché non coinvolgere nel tuo gruppo sinodale anche un ragazzo disabile, un migrante o un richiedente protezione internazionale, un giovane malato o uno venuto ad abitare da poco nella tua zona (per esempio uno studente fuori sede)?
Sinodo è…camminare insieme…mettendosi al passo anche di chi va ad una andatura diversa dalla nostra!
2018-12-12T15:59:39+01:00