Racconti da Lourdes

Pellegrinaggio diocesano con l’Unitalsi

Dal 17 al 23 luglio si è tenuto il pellegrinaggio diocesano a Lourdes organizzato dall’Unitalsi: un’esperienza unica di servizio, confronto e ascolto.

“Per me Lourdes è stato un abbaglio grande. Molte volte, nel momento in cui facevo il servizio, gli occhi mi brillavano, erano lucidi. Per me, che sono una persona molto sensibile, quando gli occhi diventano ludici è perché una cosa mi colpisce il cuore. Lourdes per me è stato veramente un abbaglio al cuore e mi ha reso veramente molto molto felice.”

Nicolò

“All’inizio non ero sicura di partire per Lourdes, ma poi ho deciso di venire per fare un’esperienza nuova, diversa dal solito. Ne è valsa la pena perché eravamo tutti in compagnia e abbiamo conosciuto nuove persone di diverse età. È stata un’esperienza diversa che sicuramente mi porterò a casa perché ti fa stare bene facendo del bene agli altri. Vedere che ci sono persone che hanno bisogno e ti ringraziano di quello che fai ti alleggerisce, ti fa stare meglio. Sicuramente rifarei questa esperienza e la consiglierei ai miei coetanei, dicendo loro di buttarsi, non avere paura, perché ne vale la pena.”

Sofia

Qui trovi tutte le foto e le testimonianze dei partecipanti > 

 

L’Unitalsi organizza ogni anno numerosi pellegrinaggi a Lourdes, Loreto, in Terra Santa e prossimamente anche in altri Santuari dell’Europa per accompagnare le persone ammalate o disabili in quei luoghi della fede che da soli non potrebbero raggiungere e vivere appieno.

Quest’anno la Sottosezione Unitalsi di Padova ha rivalorizzato l’esperienza del pellegrinaggio regionale dello scorso luglio (17-23) a Lourdes con diversi giovani della nostra Diocesi. Ragazzi e ragazze (delle parrocchie della Guizza, di Tombelle, di Limena, di Taggì di Sotto, di Mejaniga, di Saonara, di Pio X in Padova, della zona sud della Diocesi…) in quei giorni hanno sperimentato la bellezza del mettersi in servizio.

Vorremmo come Sottosezione dare sempre più questa opportunità ai giovani permettendo loro di gustare il servizio nelle cose più semplici come il servizio a tavola, lo spingere le carrozzine e la partecipazione ai momenti spirituali e celebrativi del pellegrinaggio: possono diventare luoghi e occasioni per riscoprire se stessi e ritrovare il gusto dello stare assieme anche di fronte alla “diversità” ed infine favorire così anche un punto di partenza per un discernimento vocazionale.

Il prossimo anno (2020) le date del nostro pellegrinaggio diocesano sono dal 28 giugno al 4 luglio.

Fissale in agenda, parlane con il tuo don… non perdere questa occasione preziosa!

Tu sei prezioso! Ti aspettiamo!

Puoi anche decidere di vivere il tuo camposcuola con noi, come altri gruppi hanno già fatto.

la Sottosezione Unitalsi di Padova

2019-08-29T10:32:51+01:00